Notizie

Domande frequenti sull'ipnosi

14.09.2013 14:10

La mia volontà viene annullata dall'ipnosi? No, l'ipnosi funziona solo se c'e' il consenso e la collaborazione della persona, o meglio, l’assenso dell'inconscio della persona. Un soggetto può infatti essere coscientemente refrattario alla trance, ma se il suo inconscio e' disponibile si avrà l'ipnosi e viceversa. Il controllo dell'intera esperienza è sempre nella volontà della persona che sceglie di farsi ipnotizzare.Posso fare cose strane in stato di trance? No, le cose strane si vedono solo nell'ipnosi da palcoscenico che viene usata per dare spettacolo e divertire il pubblico. Posso restare bloccato nella trance? No, è impossibile. Il soggetto, dal momento che e' lui e non l'ipnologo a gestire la trance, ha la facoltà di svegliarsi quando lo vuole. Se non lo fa e' perché trova piacevole e benefico restare in trance e quindi non desidera uscirne, sarà allora l'ipnologo a favorirne il risveglio.

Posso diventare dipendente dall’ipnosi? No, non esiste dipendenza dallo stato ipnotico. Posso rivelare i miei segreti? No, la trance non funziona come la macchina della verità. Durante l’ipnosi una persona e' capace di mentire e di tacere se lo ritiene necessario.

L’ipnosi funziona solo sui creduloni e sulle menti deboli? No, il contrario, i migliori soggetti per l’ipnosi sono le persone intelligenti perché hanno capacità di immaginazione e di concentrazione. Durante l’ipnosi posso essere indotto a compiere azioni criminali o comunque illegali? No, in ipnosi una persona si comporta come in stato di veglia mantenendo inalterati i suoi principi etici e morali, la personalità rimane la stessa.E se in ipnosi emergono chissà quali cose su di me? Spesso le persone scelgono l'ipnosi per conoscersi meglio. La mente possiede naturalmente dei sistemi di difesa che, nonostante un ipotetica intenzione di eliminarli (cosa del tutto estranea all'ipnologo professionista), svolgono il proprio compito. Se si ha un rilascio emotivo e' solo perché la mente si sente al sicuro per cui esperienze represse hanno la possibilità di liberarsi. Esperienze di smascheramento si manifestano solo quando ci sono le forze per gestirle e dei vantaggi da conseguire: si hanno dunque spontaneamente e non sotto forzatura.

L’ipnosi funziona solo se ci credo? No, anche chi é scettico può sperimentare l'ipnosi e in questo caso l'esperienza sarà ancora più sorprendente perché priva di aspettative. Tuttavia chi non offre alcuna forma di collaborazione ha scarse probabilità di entrare in trance e in questo caso l'ipnologo farà in modo di aggirare le sue resistenze.L’ipnosi funziona sempre con tutti? No, non sempre. Il 20% circa delle persone possono essere refrattarie all’ipnosi. Si tratta di due categorie di persone:• quelle che lo sono solo momentaneamente per motivi di tensione e di stress e quindi non riescono a rilassarsi adeguatamente; • quelle che lo sono invece stabilmente per ragioni caratteriali perché hanno delle strutture psicologiche di grande controllo. La refrattarietà alla trance ipnotica va stabilita in tempi brevi per evitare perdite di tempo e sprechi di denaro alla persona.

 

Continua...
<< 11 | 12 | 13 | 14 | 15 >>

Benvenuti nel mio sito

Se siete interessati alla crescita personale e spirituale, o se siete semplicemente curiosi di conoscere cosa cela il vostro inconscio indagando tramite l'ipnosi il vostro passato, allora qui troverete qualcosa che vi potrà interessare...

Gianluca



Contatti

Gianluca D'Amario ipnologo

Via Virginia Visetti 12 Terni

3488051165